Exposanità 2018 ritorna con un’area speciale per Emergenze e Soccorso

Formazione e simulazioni pratiche di primo soccorso per la fiera che si terrà a Bologna dal 18 al 20 aprile

BOLOGNA – Exposanità, l’evento biennale dedicato al mondo della salute e del sistema sanitario organizzato da Senaf, torna a Bologna per una nuova edizione ricca di spunti, soprattutto per l’emergenza extra-ospedaliera e il mondo dei disabili. Nelle giornate fieristiche, grazie ad istruttori certificati di USL Umbria1, ANPAS Emilia Romagna e Croce Rossa Emilia Romagna, saranno attivati un ciclo di incontri formativi teorico-pratici per operatori di primo soccorso. Topic principali di questi interventi saranno:

  • BLS-D e PBLS-D e manovre di disostruzione adulto e pediatrico
  • Accesso intraosseo
  • Gestione vie aeree con dispositivi sovraglottici e gestione dell’intubazione difficile e nel trauma cervicale
  • Accesso vascolare centrale e periferico eco assistito

 

Simulazione incidente stradale

Il 19 – 20 e 21 aprile dalle ore 15,00 alle 15,30 si potrà assistere anche alla simulazione di un incidente automobilistico con intervento diretto di equipe sanitaria su ambulanza.

Gli operatori dell’USL Umbria 1 raggiungeranno il luogo dell’incidente con il veicolo di emergenza e dovranno intervenire con le manovre di estricazione dei passeggeri, per poi procedere alla messa in sicurezza con immobilizzazione mediante l’uso di tutti i presidi sanitari resi necessari dalle valutazioni dei sanitari queste circostanze.

Gli operatori che effettuaranno il training e la dimostrazione utilizzeranno nella primary survery un collare cervicale, lo stabilizzatore del bacino, una barella spinale con presidi di immobilizzazione (fermacapo, testiera e mentoniera, ragno).

Nella secondary survey che include un’ecografia mirata, il personale di soccorso effettuerà una dimostrazione per la valutazione del paziente con sintomi e segni di trauma cranico lieve e di una frattura del bacino.

 

I commenti sono chiusi.