Orvieto, chiedono soldi a nome della Croce Rossa. Il Comitato: attenzione alla truffa dell'ambulanza

Orvieto, CRI allarmata dalle segnalazione pervenutele, riguardanti truffatori che, millantando utilizzi solidaristici del ricevuto, chiedono soldi ad ignari cittadini

Croce Rossa di Orvieto: nessuna raccolta fondi per un’ambulanza

La CRI – Comitato di Orvieto ha quindi pubblicato un post dai contenuti inequivocabili.

“Avviso di truffa – vi si legge -: ci sono delle persone che si presentano, al telefono o di persona, chiedendo soldi per comperare un’ambulanza per la Croce Rossa di Orvieto.

E’ una truffa perpetrata da queste persone, che sembra facciano parte di un’associazione “Pro Teatro” di Terni. Fate attenzione!

Il Comitato CRI di Orvieto si dissocia completamente dall’operato di queste persone.

Attenzione, attenzione!”

Se vivete in zona, naturalmente, diffondete l’appello della CRI umbra, o con questo articolo o mediante il post dell’organizzazione stessa.

Per approfondire:

COVID-19, due infermieri militari della Croce Rossa premiati per l’impegno nella lotta al coronavirus

9 Febbraio, il Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana compie 113 anni

Etiopia, Abera Tola (Croce Rossa etiope): “Inaccessibile l’80% del Tigray”

Fonte dell’articolo:

Profilo Facebook CRI Comitato di Orvieto

I commenti sono chiusi.