Ecco lo zaino ELI, nuova punta di diamante della gamma Tecnolife

La Tecnolife di Bologna ha portato a REAS 2015 una nuova linea di zaini speciale e molto avanzata. Si tratta della linea ELI, pensata per gli operatori dell’elisoccorso e per chi necessita di un prodotto super-resistente, dal design pulito e dalle qualità inimitabili.

“Lo zaino ELI non intacca la divisa del soccorritore, teniamo ad una pulizia di base” spiega Simone Gigli, responsabile commerciale dell’azienda italiana. “Lo zaino – continua – si appoggia a terra con la parte frontale, ricoperta in gomma. L’apertura dello zaino quindi è dalla parte della schiena, ed è una novità assoluta per il settore. C’è un ampio vano dove l’associazione o il soccorritore può posizionare i kit e i set che necessita. Ci sono due belle tasche elastiche per i palloni di ventilazione adulto e pediatrico con la possibilità di riporre a fianco anche le mascherine SVR. Inoltre la modulabilità interna è praticamente infinita“.

Per quanto riguarda il trasporto la novità dello zaino ELI è la particolare fettuccia PETZL, un segreto che rende lo zaino verricellabile. Lo zaino insieme alla fettuccia sono stati testati al TUV e hanno omologazione per verricellaggio. L’operatore di elisoccorso può calarsi con lo zaino addosso o solo lo zaino fino al punto in cui c’è bisogno. A scomparsa ci sono cinture lombari speciali, per i lunghi trasporti e per un miglior bilanciamento durante la discesa dall’elicottero”.

Tutta la linea ELI con i materiali verricellabili è sullo shop online di Tecnolife.  Maggiori informazioni si possono avere via mail oppure contattando direttamente l’azienda  allo 051.6259059

 

I commenti sono chiusi.