Incidente nel traffico. Ottimizzare il soccorso muovendosi nel caos

Sulla scena di un incidente o di un tamponamento nel traffico alle 9 del mattino, come si deve muovere un soccorritore evitando ogni possibile complicazione in fase operativa?

Come è opportuno muoversi nel caos evitando ogni possibile complicazione in fase operativa?

La prima regola è avere l’equipaggiamento in ordine, per non trovarsi a cercare il necessario nel pieno dell’emergenza. Prepararsi in anticipo è il miglior servizio da offrire a un ferito durante il trasporto all’ospedale. È fondamentale fissare le cinghie sulla barella.

Questa semplice operazione consente di risparmiare tempo utile nei momenti cruciali di stabilizzazione. Acquistare una borsa di soccorso è prioritarioUna borsa professionale ha i suoi vantaggi, con un’organizzazione interna degli spazi permette di avere quello che occorre a portata di mano. Più è evoluta e più è costosa.

L’interno si può comporre secondo le necessità personali. Può contenere tutto ciò di cui c’è bisogno per assistere correttamente il paziente, dal collare cervicale, sia pediatrico che per adulti, ai vari fermacapo, nastri, forbici. Ogni associazione organizza la borsa medica secondo le necessità. Meglio pevdere la preparazione di una borsa per l’immobilizzazione di almeno due pazienti.

Evitare di andare avanti e indietro dall’ambulanza per prendere quello che serve al paziente, è di per sé un servizio utile che accorcia i tempi, non intralcia e facilita il lavoro di tutti. 

I commenti sono chiusi.