Sedie da evacuazione. Una scheda comparativa per leggere rapidamente i punti di forza di ciascun modello

Sedie da evacuzione sempre più tecnologiche caratterizzate da alti standard di sicurezza uniti a un design innovativo capace di soddisfare nuove esigenze di tipo estetico. Leggere, facili da manovrare, assicurano il trasportato con cinture che lo mantengono in sicurezza durante la discesa, facilitata da sistemi di slitte autofrenanti. Secondo i modelli lo schienale è telescopico e i manici sono a scomparsa.

materiale altezza aperta altezza piegata larghezza spessore piegata peso portata
Stryker Stair-Pro® Model 6252 alluminio 95 cm 52 cm 20 cm 14 kg 227 kg
Evac+Chair IBEX  TranSeat 700H acciaio inox 110 cm 40 cm 46 cm 36 cm 14.5 kg 159 kg
Spencer Skid Ready alluminio 159 cm 149 cm 55 cm 33 cm 14 kg 150 kg
Exit-Master Versa Elite New MKII Model 107 cm 54 cm 21 cm 14 kg 150 kg
Ferno Ez Glide Model 59 T  Alluminio
rinforzato
161.3 cm  95.3 cm 51.6 cm 22 cm 15 kg 227 kg

La scelta dei materiali, principalmente acciao inox e alluminio, risponde a criteri di leggerezza che si traducono in grande maneggevolezza. Facili di aprire e chiudere, le sedie da evacuazione di ultima generazione occupano uno spazio limitato a fronte di una funzionalità ottimale. In caso di emergenza, le operazioni di evacuazione si svolgono rapidamente, senza rischi per il paziente.

 

2 Commenti
  1. roberto dice

    Sono tutte certificate e registrate le sedie da un va un’azione?

  2. roberto dice

    Da evacuazione

I commenti sono chiusi.