Si è tenuto a Follonica la scorsa settimana un interessantissimo training totalmente dedicato al corso OPEM

In questi primi giorni di marzo si sono tenute alcune lezioni di specializzazione per Operatori di Emergenza CRI (corso OPEM), per dare quelle competenze specifiche a tutti coloro che forniscono il loro contributo nell’ambito delle emergenze di protezione civile.

Questi  sono i dati della sezione inerente alla cittadina di Follonica: ad oggi sono stati 1.707 coloro che hanno dato la loro fiducia verso l’Associazione, il versamento della quota sociale è di 16 euro, invariato dal 2002.

Ha inoltre specificato il presidente della CRI di Follonica Sergio Palmieri:

In questo settore stiamo ultimando un mezzo speciale che servirà come ufficio mobile, cioè dotato di tutte quelle strumentazioni necessarie al coordinamento del personale CRI in occasione di emergenze di massa od esercitazioni. Si tratta di un veicolo concesso dal Ministero dello Sviluppo Economico alla Croce Rossa Italiana in forma gratuita ed è stato allestito grazie ad un contributo della Soc. Nuova Solmine.

La Croce Rossa è attiva comunque su tantissimi altri fronti, dunque non solo su quello tradizionalmente connesso alla funzione sanitaria. La CRI, per mezzo di un apparato molto forte, compatto e totalmente fondato su una sinergica collaborazione con i servizi sociali della Società della Salute, organizza da tempo infatti diverse attività di sostentamento per i più bisognosi.

I commenti sono chiusi.