EDM Ambulanze, design e praticità nei nuovi interni sanitari

Già ordinabili i nuovi veicoli MY2019 con vano sanitario rivisto e affinato dallo studio Baolab Design. Ricerca, sinergia fra gli elementi sanitari e CMF strategico sono le basi dei nuovi interni delle ambulanze realizzate a Forlì

Il nuovo interno dell’ambulanza EDM su Ducato.

Montichiari (Brescia) – Il REAS si è appena concluso e sono già tante le novità attorno a cui costruire progetti e discutere di futuro: le ambulanze che verranno ordinate da oggi in poi saranno consegnate nel 2019 e dovranno fare da punto di riferimento per il territorio dove andranno ad operare. Sulla base dei mezzi visti a REAS, le associazioni e le ASL costruiranno il proprio servizio di emergenza extra-ospedaliera per il 2019 ed il 2020, e gli spunti che sono stati messi in evidenza durante la fiera dell’emergenza diventeranno certezze per tanti operatori che quotidianamente faranno decine o centinaia di servizi a supporto delle persone in difficoltà.

edm ambulanze
Come da tradizione EDM lavora su diversi aspetti anche nella visibilità del veicolo da fermo

Affinché un servizio di emergenza avvenga però in modo perfetto, c’è bisogno che il mezzo di soccorso sia costruito a regola d’arte. Per questo motivo EDM vuole ringraziare tutti i soccorritori passati per lo stand del REAS con apprezzamenti, suggerimenti e richieste, affinché il proprio mezzo del futuro sia il migliore possibile. Da questo punto di vista la famiglia Treossi si è concentrata su una novità, l’interno del Fiat Ducato personalizzabile e disegnato dalla Baolab.net. Si tratta di uno studio di architettura e design che si è da tempo concentrato sul rapporto dinamico presente negli spazi di lavoro fra materia e uomo, un concetto che è stato riportato nell’ambulanza concept su Fiat Ducato, con interni votati al miglioramento della vivibilità, della lavorabilità e della sicurezza. Lo spazio sanitario del nuovo Ducato EDM è pensato per garantire la massima capacità di intervento ai soccorritori volontari, ai medici e agli infermieri. A fare da base di studio per questo nuovo veicolo è il CMF design,. CMF sta per Colori, Materiali, Finiture e indica un’area progettuale del disegno industriale che lavora sull’identità cromatica, tattile e decorativa dei prodotti e degli ambienti. Questo concetto di lavoro armonizza la cromia del vano sanitario, lo rende più accogliente e permette di soddisfare le esigenze psicologiche di tranquillità e calma che sono prerogativa dei pazienti che salgono in ambulanza.

Il colore degli interni in vetroresina è da quest’anno completamente personalizzabile, e spazia dalla gamma più adatta ai bambini fino a necessità cromatiche più attente alla psicologia e alla comunicazione emozionale. Il colore infatti, sia sulla divisa che all’interno dell’ambulanza, può contribuire alla tranquillità emotiva del paziente. La scelta del colore delle divise in molti paesi europei è fatta proprio in base alla resa psicologica che queste possono contribuire ad avere sul paziente.

La crescita di EDM quindi è sottolineata da questi aggiornamenti e dalla cura che tradizionalmente viene data dall’allestitore alle proprie ambulanze. Ne è prova la scelta di EDM da parte del 118 del Trentino che ha voluto acquistare 20 nuovi Volkswagen T6 con tetto alto integrato, cambio automatico e trazione 4motion. Fra i tanti veicoli mostrati, sicuramente ha fatto ottima mostra di sé all’interno del REAS il nuovo Transporter T6 del Gruppo Volontari del Garda, dedicato a Marco Simoncelli.

Sali sul Volkswagen Transporter T6 di EDM ambulanze con tetto alto integrato

I commenti sono chiusi.