Aereo con 61 persone a bordo finisce in mare, esercitazione della Guardia Costiera a Cagliari

Un aereo finisce in mare a Cagliari, ma è una simulazione della Guardia Costiera per verificare le reazioni in emergenza. Hanno partecipato Guardia di Finanza, Vigili del fuoco, Protezione Civile, 118, Croce Rossa e Aeronautica Militare.

Un aereo con 61 persone a bordo finisce in acqua a Santa Gilla (Cagliari) a causa di un’avaria al carrello mentre tenta di atterrare all’aeroporto di Cagliari-Elmas: scatta quindi il piano d’emergenza.

Fortunatamente è solo una simulazione: è lo scenario dell’esercitazione “Aribussarex 2016” organizzata dalla Guardia costiera del capoluogo sardo per testare la macchina dei soccorsi.

Il test, avvenuto ieri, ha visto la partecipazione, oltre che della Capitaneria, dei mezzi della Guardia di finanza, dei Vigili del fuoco, dei Carabinieri e della Polizia, Protezione civile, 118, Croce rossa italiana e Aeronautica militare, è servito per verificare i tempi di reazione, il grado di preparazione del personale e la collaborazione tra i vari enti in caso di emergenza. Lo scopo, ovviamente, è di migliorare il funzionamento della macchina dei soccorsi.

Fonte

I commenti sono chiusi.