Alla Festa della Croce Rossa nasce la Solferino Accademy

Non solo la Fiaccolata, il campo scuola nazionale e i festeggiamenti per il 150° anniversario della Croce Rossa Italiana negli eventi di Solferino 2014. Quest’anno nasce la Solferino Academy, progetto pilota della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa insieme alla CRI con partecipanti da tutto il mondo, ovvero un nuovo strumento per il MovimentoInternazionale per fare formazione e ricerca, per creare leadership, percostruire un think tank del mondo umanitario. “Crescere i leader del domani,essere fonte di ispirazione per l’azione umanitaria, creare un nuovo strumentoper portare il nostro punto di vista a livello globale: questa è la nostragrande ambizione – ha spiegato il capo dipartimento CRI delle emergenze, Leonardo Carmenati, nel suo discoro durante la cerimonia di oggi pomeriggio a Castiglione delle Stiviere nella sede del Comitato locale – La Solferino Academy vuole essere una piattaforma di formazione suiprincipi, i valori e la diplomazia umanitraria per tutto il MovimentoInternazionale. Ma anche un vero e proprio think tank aperto alle altreOrganizzazioni, al mondo accademico e della ricerca. Questo è un primo passo diuna grande avventura”.

In questa prima tre giorni di formazione ci saranno due workshop sui principi e valori umanitari e sulla prevenzione della violenza.
“Non è un caso che questo progetto pilota veda la luceproprio qui a Solferino – ha detto Charlotte Tocchio della Federazione Internazionale – da qui nascono i principi e i valori della Croce Rossa e oggisiamo qui per interrogarci su come renderli ancora più operativi e concreti nelnostro lavoro umanitario quotidiano”.
“Creare un approccio standard per diffondere i nostriprincipi e l’importanza della diplomazia umanitaria”, con queste parole si èchiuso il messaggio di buon lavoro del presidente della CRI e vicepresidentedella Federazione Internazionale, Francesco Rocca.

I commenti sono chiusi.