Allerta meteo: le previsioni della Protezione Civile e le allerte dalle regioni più colpite

27022016_dopodomani_d0Il ciclone Zissi sta arrivando sull’Italia e l’Ufficio previsioni del centro meteorologico della Protezione Civile ha emesso un bollettino che alza i livelli di guardia in Toscana, Liguria, Emilia Romagna e Piemonte. Le precipitazioni a partire da questa sera saranno da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, alta Toscana e Appennino occidentale dell’Emilia-Romagna, con quantitativi cumulati moderati. Invece saranno precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti regioni centro-settentrionali, ad eccezione delle zone orientali di Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Torneranno le nevicate sulle zone alpine, con apporti al suolo da deboli a moderati; a quote di 300-400 su alpi occidentali e Piemonte meridionale, inizialmente oltre i 600-700 metri altrove ma con quota neve in aumento verso i 1000-1200 sui settori alpini di nord-est.

ALLERTA REGIONE PER REGIONE – La Regione Toscana dal sito per le allerte meteo ha emesso un bollettino d’allerta per tutta la regione. Mentre la parte dell’entroterra è a livello giallo, la costa è a livello arancione. Fase di preallarme invece in Emilia Romagna dove il bollettino è stato emesso per le ore 12:00 del 27/02/2016 fino a 60 ore nelle province di Rimini, Parma, Reggio Emilia, Bologna, Ravenna, Piacenza, Modena, Forlì-Cesena e Ferrara. In Liguria il nuovo servizio di allerta basato sul codice colore è stato attivato con un bollettino di allerta di colore arancione per le zone da Savona fino a Sarzana. Dalle 6:00 del 27/2 si prefigura un peggioramento delle condizioni meteorologiche con possibili temporali che localmente potranno essere anche di forte intensità. A partire dalle 12:00 del 27/2 è prevista un’intensificazione di tali fenomeni. Dalle 6:00 del 27/2 si prefigura un peggioramento delle condizioni meteorologiche con possibili temporali che localmente potranno essere anche di forte intensità. A partire dalle 12:00 del 27/2 è prevista un’intensificazione di tali fenomeni. Seguire prossimi aggiornamenti previsionali. Piemonte invece con fase di allerta arancione nel cuneese e nel torinese, dove sono previste abbondanti piogge e nevicate. Meno complessa invece la situazione prevista in Lombardia.

I commenti sono chiusi.