Anche i soccorritori si muovono per i diritti civili. Invia la tua foto per #ugualidiritti

Tutto parte dalla Pubblica Assistenza di Molassana, punto di riferimento per l’omonimo quartiere di Genova, città da sempre al centro della passione per l’uguaglianza e i diritti. Una foto, una scritta e tanta voglia di portare l’Italia fra i paesi più moderni dal punto di vista dei diritti civili. Riconoscimento del diritto ad avere un partner, qualunque sia il suo sesso. Riconoscimento dell’adozione del figlio del coniuge, ma non solo. Il diritto principale è quello di essere se stessi senza doversene vergognare, combattendo con una normativa civile e moderna l’omofobia e l’intransigenza che ormai stanno dilagando. Per questo Emergency Live vuole affiancare la campagna della Pubblica Assistenza di Molassana. Guarda le foto nella gallery, scrivi questo testo su un foglio e fatti un selfie, potrai condividerlo anche tramite un form su questa pagina. I diritti civili sono stanchi di sedersi sempre dalla parte del torto.

CIAO SONO IL TUO SOCCORRITORE. QUANDO TI PORTO IN OSPEDALE NON MI CHIEDI SE STO CON UN MASCHIO O CON UNA FEMMINA. PER QUESTO CHIEDO #UGUALIDIRITTI

 

[contact-form-7 404 "Not Found"]

 

 

I commenti sono chiusi.