Bologna si tinge di rosso: Volontari della CRI riuniti per la seconda volta per partecipare agli “Stati Generali”

Affluenza record di volontari all’evento “From the Strategy to the Way”. Due giornate di studio, formazione e aggiornamento.

Il 4 e il 5 Ottobre Bologna è stata la sede di un importante appuntamento per tutte le figure coinvolte nel Progetto Manovre Salvavita, per lo più Formatori, Istruttori e Monitori. Due giornate di Studio, Informazione, Formazione, un importante evento per aggiornarsi con una anticipazione delle linee guida Ilcor 2015, un occasione per confrontarsi con le altre associazione, durante la Tavola Rotonda del sabato pomeriggio: Favorire la rianimazione cardiopolmonare e facilitare la Defibrillazione: ancora una utopia?
Moderatori: M. Menarini; V. Nadkarny, J. Pagani, L. Tortorolo
Invitati: CRI, IRC, IRC-Comunità, SIMEU, AMIETIP, SIMEUP, IPASVI, ANIARTI, SIS118, ANPAS, Misericordie.
Nella mattinata di domenica i partecipanti hanno avuto la possibilità di partecipare a cinque workshop, con altrettante tematiche in tema di rianimazione cardiopolmonare sia adulta che pediatrica.
1) La metodologia didattica per la rianimazione cardiopolmonare
2) Aggiornamenti in tema di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione
3) Identità visiva CRI e progetto manovre salvavita
4) Come fare progetti nell’ambito delle manovre salvavita
5) Mass training: una nuova frontiera didattica.
Come anticipazione nella giornata di Venerdì 3 a Roma, il personale sanitario ha avuto modo di partecipare ad un evento incentrato sulla Simulazione ad Alta Fedeltà in emergenza.

Tutto lo staff di Area 1, ringrazia e rinnova l’appuntamento al prossimo anno, per la discussione sulle nuova linee guida.

 

I commenti sono chiusi.