Diventare esperti in missioni umanitarie internazionali: Croce Rossa allena 40 giovani ad un futuro migliore

E' iniziato a Cagliari il Training internazionale della Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per fornire ai volontari italiani le competenze e le nozioni per poter diventare parte attiva nella Cooperazione Internazionale CRI destinata alla gioventù.

Il Comitato Regionale della Croce Rossa della Sardegna, per la prima volta ospiterà un evento di formazione Nazionale destinato a 40 giovani volontari della Croce Rossa Italiana provenienti da tutta Italia ed a 3 ospiti internazionali provenienti da altre Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

Il Campo si svolgerà dal 22 a 26 Agosto a Cagliari.

La Cerimonia di apertura si svolgerà oggi 22 agosto alle ore 17.00 presso la Sala Plenaria dell’Hostel Marina di Cagliari.

Il training per le Missioni Internazionali dei Giovani CRI mira a fornire ai volontari le competenze necessarie per partecipare agli eventi internazionali previsti nell’ambito delle attività di Cooperazione Internazionale CRI destinate alla Gioventù.
Nello specifico, il training si prefigge di:

  •  rafforzare le conoscenze e le competenze dei partecipanti in materia di relazioni internazionali, di cooperazione con le altre Società Nazionali all’interno del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa;
  •  sviluppare autonomia dei partecipanti nella preparazione e realizzazione di un evento internazionale;
  •  fornire nozioni e competenze di base sulla progettazione e in materia di procedure al fine di implementare/sviluppare quanto appreso durante i suddetti eventi;
  •  illustrare la strategia di comunicazione dei Giovani CRI sia al di fuori del contesto nazionale che a livello regionale e locale;

L’obiettivo è quello di formare volontari che possano essere un punto di riferimento per le regioni in materia di Cooperazione Internazionale che sappiano fornire gli strumenti al territorio per l’implementazione di quanto appreso durante gli eventi all’estero.

Questo evento avrà un effetto positivo sulla Regione Sardegna e sulla città di Cagliari sia per il prestigio dell’evento, sia per la tipologia del corso di formazione sia, ancora, per l’impatto economico sul territorio, presente e futuro Saranno previste delle attività serali volte alla conoscenza dei luoghi artistici e storici della città di Cagliari e della Regione e vari approfondimenti sulle tradizioni popolari e folkloristiche Sarde che potranno così essere condivise e diffuse con il resto d’Italia e le altre nazioni Europee.

L’evento ha ricevuto il patrocinio del Comune di Cagliari e della Regione Sardegna.

I commenti sono chiusi.