Cade aereo in Laos, 49 morti

Un aereo per trasporto passeggeri della compagnia Lao Airlines si è schiantato al suolo mercoledì mentre avviava le procedure di atterraggio. L’incidente sarebbe stato provocato dalle forti pioggie e venti presenti nella regione meridionale del Laos.

Quarantanove persone, incluso i quarantaquattro passeggeri, sono state uccise nella collisione, avvenuta alle quattro di pomeriggio, durante la fase di atterraggio presso l’aereoporto di Pakse, vicino al confine con la Thailandia dichiara Chalerm Taiyalad, vice-presidente della Lao Airlines.

In relazione ad un report stilato a incidente appena avvenuto, Taiyalad ha dichiarato che “le folate di vento causate dall’ormai passato tifone Nari, avrebbero fatto perdere al pilota il controllo del velivolo ATR72”.

Tra le vittime vi erano 17 passeggeri e membri del personale di bordo laotiani, sette francesi, 5 australiani, 5 thailandesi, 3 coreani, un americano, un canadese, un cinese, un malaysiano, un vietnamita ed un taiwanese. Non è stata fornita alcuna spiegazione in merito alla discrepanza tra il numero totale, quarantotto persone, ed il numero citato di quarantanove vittime.

Il Dipartimento degli affari esteri e del commercio australiano ha affermato che gli australiani a bordo erano sei. “Le autorità laotiane hanno comunicato alla nostra ambasciata a Vientiane che non si aspettano di trovare alcun sopravvissuto“, hanno riferito.

L’aereo a elica ATR si stava preparando ad atterrare quando una folata di vento lo avrebbe allontano dall’aereoporto e provocato la collisione con un’isola nel fiume Mekong, ha riportato l’agenzia di stampa nazionale KPL.

L’aereo era diretto da Vientiane a Pakse, dove sono caduti 10cm di piogge da martedì a causa del tifone Nari.

I commenti sono chiusi.