Continua l’allarme maltempo in Italia anche a pasquetta grossi disagi su tutta la penisola

Dopo la massima allerta dichiarata in queste ore dalla Protezione Civile le condizioni meteorologiche più o meno su tutta la penisola non sono migliorate. Freddo, vento e gelo per un inizio di primavera decisamente inaspettato.

A nulla è purtroppo valso l’intervento dei soccorritori al fine di recuperare l’alpinista di 39 anni sepolto da una slavina sopra la conca dell’Alpe Devero. L’uomo, una volta raggiunto dai volontari è stato trovato in grave stato di ipotermia. Nelle ultime ore altre slavine stanno creando parecchi problemi agli alpinisti; è deceduto un ragazzo in Piemonte e altre 3 persone a Solda, sempre vittime di improvvisi distaccamenti di neve.

Traffico intenso su tutta la rete autostradale ‘da bollino rosso’ con disagi legati alle condizioni meteo. Freddo al Nord e forti pioggie attese al Sud in prevalenza su: Campania, Basiliciata, Calabria e Sardegna. Mentre l’Etna ancora brontola, un complesso fenomeno atlantico pare dovrebbe proprio interessare le regioni meridionali della nostra penisola portando intensi temporali nelle prossime ore.

La Protezione Civile ha raccomandato prudenza, sulle strade, e dunque massima attenzione a tutti gli spostamenti effettuati durante l’arco della giornata.

I commenti sono chiusi.