COVID-19 in Colombia: tentano di vendere cura miracolosa a base di candeggina, due cittadini USA in arresto

COVID-19, in Colombia un episodio vergognoso: un uomo della Florida, mascherandosi dietro una falsa chiesa, avrebbe venduto una “cura miracolosa” per il coronavirus a base di candeggina. E’ stato arrestato.

 

COVID-19, IN COLOMBIA L’ARRESTO DI UNA FAMIGLIA CRIMINALE

Mark Grenon, 62 anni, e suo figlio Joseph, 32 anni, rischiano l’estradizione negli Stati Uniti dopo essere stati arrestati dalle autorità colombiane.

Lo ha annunciato martedì sera su Twitter il più importante dei procuratori del paese.

I loro arresti sono avvenuti un mese dopo che i due erano stati accusati dalle autorità federali della Florida della vendita del pericoloso prodotto, smerciato con il nome di “Miracle Mineral Solution” o MMS.

La famiglia ha venduto la miscela tossica al di fuori dalla Florida attraverso un ente denominato Genesis II Church of Health and Healing, che secondo i pubblici ministeri era un’organizzazione religiosa fasulla creata ad hoc, nel tentativo di evitare la regolamentazione del governo.

I Grenons avrebbero indicato agli acquirenti di bere la soluzione per via orale.

COVID-19, L’ARRESTO IN COLOMBIA MA OPERAZIONI IN FLORIDA, ALTRI STATI USA E AUSTRALIA

La FDA, Food and Drug Administration, ha avvertito che ciò potrebbe rivelarsi fatale.

Si ritiene che il cocktail di candeggina della famiglia abbia provocato la morte di almeno sette americani, secondo quanto riportato dal Guardian.

I Grenon sono accusati di aver proposto il prodotto anche prima della pandemia di coronavirus, come cura per altri disturbi che richiedono trattamenti costosi, come il cancro, l’Alzheimer, l’autismo, la sclerosi multipla e l’HIV / AIDS.

Per quanto riguarda l’autismo, servizi giornalistici piuttosto recenti raccontano che il MMS sia stato acquistato anche da genitori di bambini autistici anche in Australia e in svariate altre nazioni.

I pubblici ministeri (della Florida, della Colombia e degli altri luoghi in cui è stato piazzato l’intruglio) ritengono di abbiano venduto decine di migliaia di bottiglie di MMS sul territorio USA.

LE RICHIESTE DEI PROCURATORI E LE RISPOSTE SPREZZANTI DEI GRENON

Un giudice federale di Miami, ad aprile, ha ordinato alla Genesis II Church of Health and Healing di interrompere la vendita di MMS.

I Grenon hanno ignorato la decisione, affermano i pubblici ministeri.

“Non parteciperemo a nessuno dei vostri ordini, convocazioni, ecc. INCOSTITUZIONALI”, si legge in un’e-mail di Mark Grenon al giudice distrettuale statunitense Kathleen Williams. «Le ho scritto ripetutamente tutto questo. . . NON ha autorità sulla nostra Chiesa “.

Mark Grenon e i suoi tre figli – Jonathan Grenon, 34 anni, Jordan Grenon, 26 anni e Joseph Grenon, 32 anni – sono stati accusati di cospirazione per frodare gli Stati Uniti, cospirazione per violare il Federal Food, Drug and Cosmetic Act e disprezzo criminale.

PER APPROFONDIRE:

CORONAVIRUS, IN AMERICA LATINA IL TERRENO DI DIFFUSIONE EMERGENTE PER IL VIRUS

FONTE DELL’ARTICOLO:

NY POST – SITO UFFICIALE DEL NEW YORK POST

I commenti sono chiusi.