COVID-19 nelle scuole: in Emilia-Romagna 838 contagi in una settimana, 4.614 Covid+ dal ritorno nelle aule

Nelle scuole non circola il COVID-19, una panzana che è ora avere il coraggio di confrontare con i numeri e i dati ufficiali. Con buona pace delle chat delle mamme: nonostante la didattica a distanza, da settembre ci sono stati 4.614 casi nelle aule

Dall’inizio della scuola a settembre sono stati 4.614 i contagi delle scuole dell’Emilia-Romagna, 838 solo ultima settimana, nonostante tutte le scuole superiori siano in didattica online.

Sono 3.928 gli studenti risultati positivi, in gran parte nelle scuole medie e superiori.

Ma “probabilmente non è a tanto scuola che si sono contagiati quanto nelle occasioni di aggregazione giovanile in cui non sono stati usati dispositivi di protezione, o in famiglia”, spiega l’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini.

La riflessione può essere in effetti corretta, ma la scuola, come tutti i luoghi di aggregazione, diventa luogo nel quale persone contagiose entrano in contatto con persone non contagiate: il ragionamento non va molto oltre a questa evidenza.

Di fatto salgono a 2.093 le scuole in regione con almeno un caso Covid al proprio interno.

COVID-19 NELLE SCUOLE: IN EMILIA-ROMAGNA SEMBRA SIANO IN ARRIVO I TAMPONI RAPIDI

Ora però arrivano i tamponi rapidi, “in modo che si possa fare prima l’indagine epidemiologica”, sottolinea l’assessore, durante la diretta Facebook di oggi dall’ospedale di Cona a Ferrara.

In ogni caso “speriamo prima o poi di poter riprendere tutte le scuole in presenza”, e’ l’auspicio di Donini.

Sono stati finora 240mila invece i test sierologici eseguiti in farmacia da studenti e dai loro famigliari.

PER APPROFONDIRE:

COVID-19, la nota Miur: a scuola mascherina sempre obbligatoria dai 6 anni in su

Usa, è record di 250mila morti per covid. E a New York scuole chiuse

FONTE DELL’ARTICOLO:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.