Elisoccorso Lazio: numeri record nel 2015 con un incremento del 12%

Numeri record per l’elisoccorso regionale: dal 1 gennaio al 31 luglio 2015 gli interventi sono stati 1219, ben 156 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nei primi sette mesi del 2015 il servizio della Regione Lazio ha effettuato ogni mese oltre 22 interventi in più rispetto al 2014. E’ un aumento del 12% che è stato realizzato soprattutto grazie ai voli notturni.

Crescono in maniera significativa gli interventi primari, cioè quelli sul luogo dell’incidente, ma il segno più vale anche per i voli notturni, sulle isole, per il recupero di feriti in zone ostili con l’utilizzo del verricello. In particolare le missioni primarie, cioè sul luogo dell’evento, sono state 168 in più rispetto all’anno precedente, attestandosi a quota 1014 rispetto agli 863 del 2014. I trasferimenti da ospedale ad ospedale invece sono diminuiti passando dai 217 del 2014 a 205 del 2015. Undici i voli notturni in più, 9 in più gli interventi sulle isole pontine (36/14 45 nel 2015), 8 quelli con il verricello (11 nel 2014- 19 nel 2015).

Dalla base di Roma, che assicura anche la copertura notturna, sono partite 504 missioni e di queste 104 di notte e 16 per le isole. La base di Viterbo che copre anche i comuni della provincia di Rieti, ha assicurato 300 interventi e tra questi ben 19 erano per il recupero di feriti in zone ostili. Latina che copre anche la provincia di Frosinone, ha garantito 405 interventi e di questi 29 si sono svolti sulle isole pontine.L’elisoccorso del Lazio fino ad oggi ha salvato più di 25mila persone.

I commenti sono chiusi.