Emergenza Coronavirus, all'ospedale Covid di Torino Esposizioni i volontari del CNSAS Soccorso Alpino Piemonte

Soccorso Alpino e Speleologico Piemonte – CNSAS protagonista della gestione dell’emergenza coronavirus in Piemonte: la Regione ha chiesto, in virtù della preparazione tecnico-sanitaria degli operatori del Soccorso Alpino, al CNSAS Piemonte di mettere a disposizione i propri volontari per attività logistica e di supporto ai pazienti covid.

CNSAS Piemonte opererà nell’ospedale Covid allestito a Torino Esposizioni

Teatro delle operazioni sarà il nuovo ospedale da campo per malati Covid-19 allestito a Torino Esposizioni.

“Ieri pomeriggio – fanno sapere i soccorritori CNSAS Piemonte – la prima squadra è entrata nella struttura.

Effettuerà una giornata di formazione, poi 5 giorni di servizio e uno di passaggio di consegne, con turni per coprire le 24 ore.

Al momento ha aderito un numero di volontari per le prossime 8 settimane.

Per motivi di sicurezza, tutti i volontari vivranno in isolamento per la durata dell’intero turno.

Anche in uno scenario inedito per noi, siamo pronti a intervenire in tutte le emergenze di Protezione civile, come durante il terremoto di Amatrice e la valanga di Rigopiano.

Buon lavoro ai nostri amici e colleghi!”

Da questa emergenza usciremo lavorando tutti assieme, tutto il mondo dell’Emergenza e Soccorso sta facendo vedere di che pasta è fatto.

Per approfondire:

Emergenza COVID-19, aggiornamento di procedure di vestizione e svestizione del soccorritore in ambulanza

Emergenza COVID-19, ecco quali DPI usare, situazione per situazione e ruolo per ruolo

Gravemente ferito sui Monti Picentini, salvato da Soccorso Alpino CNSAS ed Aeronautica Militare / FOTO E VIDEO

Valtellina (Sondrio), incidente sulla cresta del Monte Palino: perde la vita escursionista 34enne. Intervento di Soccorso Alpino – SOREU

Fonte dell’articolo:

Profilo Facebook CNSAS nazionale

I commenti sono chiusi.