Esercitazione in forra per il CNSAS della Lombardia

ZOGNO (BG) – L’ambito della forra rientra fra le competenze di soccorso del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Nei giorni di sabato 21 e domenica 22 maggio 2016 a Zogno, in provincia di Bergamo, si svolgerà una esercitazione regionale dei tecnici lombardi abilitati per questo tipo di attività. L’obbiettivo è quello di testare nuove procedure, consolidare le tecniche di soccorso e di movimento in forra e servirà anche per consolidare e implementare l’addestramento dei partecipanti. L’esercitazione è di portata regionale e coinvolge sia la componente alpina, sia la componente speleologica del SASL (Soccorso alpino e speleologico Lombardia), attraverso i gruppi forra delle cinque Delegazioni. Il sabato saranno impegnati circa 50 tecnici e altri 40 la domenica successiva. Il programma si struttura attraverso la simulazione di una ricerca, con interventi di soccorso in ambiente acquatico inforrato. Saranno presenti anche due istruttori nazionali della SNAFOR (Scuola nazionale Tecnici soccorso in Forra). Dopo il ritrovo presso il centro sportivo “Camanghe” di Zogno, si svolgerà il briefing introduttivo e la formazione delle squadre; i tecnici metteranno in atto le manovre e la simulazione nelle forre di Valle Belbier e Carubbo, che proseguiranno anche nella giornata seguente. Un debriefing conclusivo consentirà di raccogliere informazioni ed elementi utili per affrontare con competenza gli interventi futuri che riguarderanno le attività svolte in prossimità di torrenti o forre e le situazioni specifiche di soccorso come le pratiche sportive, quali per esempio il canyoning, connesse a tale ambito.

I commenti sono chiusi.