Europa Centrale colpita dal maltempo; Praga allagata, immagini dei soccorsi

Danni ingenti a Praga e dintorni dove la Moldava, il celebre fiume che taglia la città d’Oro è straripato, 5 persone sono morte. L’incubo dell’alluvione di Praga del 1980 sembra essere ritornato nella mente dei cittadini che ricordano tragicamente quei momenti in cui la Moldava aveva allagato la città e la metropolitana causando gravissimi disagi a tutta la popolazione.

Anche il Danubio si è pericolosamente ingrossato e la situazione è critica in tante altre parti dell’Europa Centrale. Budapest, Vienna e Berna in totale apprensione, soprattutto agricoltori e allevatori che temono devastanti esondazioni. Tanti i danni invece che il maltempo ha già causato a Berlino e in diverse zone della Turingia. Per quanto possano essere efficienti le misure preventive della Protezione Civile tedesca altre città tremano: Colonia, Coblenza, Dortmund, e non sembra vi siano speranze di schiarite almeno fino all’inizio del prossimo weekend.

Allerta massima in tutto il paese, e La Bundeswher, le forze armate tedesche, sono in totale mobilitazione con gli enormi elicotteri-cargo Sikorsky Super Stallion, diversi camion, e altri mezzi anfibi che stanno perlustrando costantemente il territorio. Situazione peggiorata in Baviera, nei dintorni di Passau dove il livello del Danubio ha toccato i 12,50 metri.

Anche in Austria la situazione è critica a causa dell’ingrossamente dell’Inn che ha causato 2 feriti e un disperso. Nella gallery i disagi provocati dallo straripamento della Moldava a Praga.

 

I commenti sono chiusi.