Foggia, esplode una palazzina, salvato un bimbo di 4 anni

Questa notte a Foggia è esplosa una palazzina in via de Amicis, probabilmente per colpa di una fuga di gas. Nello scoppio dell’abitazione hanno perso la vita due persone, Giuseppina Fiore di 29 anni e Luigi Veneziano di 37. Il loro figlio, un bimbo di 4 anni, è stato estratto vivo dalle macerie, grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco. Fra i feriti ci sono anche altre 3 personi, una delle quali gravemente ustionata. Sul posto dell’esplosione immediata la presenza di Vigili del Fuoco e sanitari, che hanno permesso di salvare la vita al piccolo di 4 anni, estratto dalle macerie con qualche frattura. Grazie all’attenzione dei soccorritori che hanno ascoltato le grida e i pianti del piccolo, è stato possibile intervenire immediatamente dove erano localizzati i feriti. Ora sono in corso i rilievi di stabilità e di danni agli stabili affiancati alla palazzina, nonché i piani sovrastanti a quello esploso, che sono stati evacuati.

 

GUARDA LE FOTO DI ROBERTO D’AGOSTINO

LEGGI ANCORA

I commenti sono chiusi.