Formeet19, la formazione di ANPAS Emilia-Romagna a Salsomaggiore Terme

Il 16 novembre a Salsomaggiore Terme (PR) “Formeet19”, l’appuntamento annuale della rete formativa di Anpas Emilia-Romagna

 

13 novembre 2019 – “È con grande piacere che partecipo a quest’occasione di confronto e incontro per la rete formativa Anpas Emilia-Romagna  Un’occasione per riflettere sulla cultura della solidarietà, di cui il volontariato è una delle espressioni più concrete e tangibili”. Con queste parole il Presidente della Regione Stefano Bonaccini, ha confermato  la sua presenza a “Formeet19”, il meeting regionale della formazione di Anpas Emilia-Romagna.

Appuntamento quindi sabato 16 novembre a Salsomaggiore Terme (PR) per l’edizione 2019 del Meeting della Formazione di Anpas Emilia-Romagna Formeet19 (Palazzo dei Congressi, Viale Romagnosi 7, – ore 9.30), dove la rete formativa ANPAS Emilia-Romagna si riunisce per fare il punto sull’attività di tutto l’anno, per aggiornare e integrare  i moduli didattici,  rafforzando l’offerta formativa.

Il meeting Nato nel 2013 (prima edizione a Bellaria Igea marina), il meeting, nella connotazione che conosciamo oggi, è il frutto di due intensi anni di lavori preparatori. Nel 2011 e 2012 sono stati definiti palinsesti formativi e struttura organizzativa: la svolta l’anno successivo, quando per la prima volta si è deciso di riunire tutti i formatori afferenti al Centro di formazione regionale per fare il punto sullo stato del percorso formativo e sull’aggiornamento dei moduli didattici.

Salsomaggiore perché La scelta di Salsomaggiore per questa edizione non è casuale. Il 2019 celebra infatti un importante ventennale per Anpas: nel 1999, esattamente 20 anni fa, a Salsomaggiore venne sancita da parte di Anpas Nazionale l’autonomia dei comitati regionali, un traguardo importante che ha dato nuovo impulso e grande sviluppo al mondo delle Pubbliche assistenze.

I progetti
Fra i nuovi progetti che verranno presentati a Formeet19 ce ne saranno in particolare alcuni, sia di livello nazionale sia regionale, che riguardano la formazione estesa alla cittadinanza. L’intento è quello di allargare il raggio di azione del volontario anche al di fuori dello stretto operato nelle Pubbliche assistenze rendendolo sempre più aperto e friubile per la collettività. Fra questi, verrà presentato un progetto (che coinvolgerà  a vario titolo altri soggetti), sulla disostruzione pediatrica e la prevenzione degli incidenti domestici per i bambini. L’iniziativa  avrà inizio già da gennaio 2020 e interesserà quasi tutti gli Istituti scolastici della scuola dell’infanzia a livello regionale.

Le novità
La novità forse più rilevante dell’edizione 2019  sarà  lo “Spazio Progetti” nell’ambito del quale verrà dato grande spazio a progetti virtuosi realizzati da alcune consociate che ne illustreranno la struttura e i risultati. Questi progetti potranno essere di spunto o venire replicati da altre associate, così da diffondere nel modo più capillare possibile l’adozione e la diffusione di buone pratiche in tema di formazione. Ulteriore novità sarà la proiezione di un filmato didattico propedeutico al modulo formativo  “Guida sicura”, destinato agli autisti di ambulanza.

“Il nostro meeting – spiega Giuseppe Carpana, responsabile formazione Anpas Emilia-Romagna – sin dalla sua prima edizione  è stato voluto  e pensato come  momento di confronto per tutte le strutture che in Anpas afferiscono  alla formazione (formatori, direttori sanitari – che sono i garanti della formazione nell’ambito delle singole associazioni-e  presidenti delle Pubbliche Assistenze) che si riuniscono per fare il punto sul piano formativo regionale, sull’andamento generale e sui necessari aggiornamenti. Ma l’aspetto oggi forse più importante è l’occasione di ascolto diretto che il meeting crea per le istanze e le proposte dei volontari coinvolti nei percorsi formativi. Da qui si parte per la programmazione, l’aggiornamento e la rimodulazione delle offerte formative per tutto il 2020”.

Anpas Emilia-Romagna raggruppa 114  Pubbliche Assistenze,  per un totale di oltre 22.000 volontari attivi sul territorio regionale; si occupa di emergenza e di trasporto sanitario e di  attività sociali, solidarietà internazionale, adozioni internazionali, Servizio Civile e Protezione Civile. La rete regionale di formatori, costituitasi 9 anni fa, è formata da più di 800 volontari. A “Formeet19” sono attesi oltre 350 tra formatori, presidenti, direttori sanitari delle Associazioni e volontari soccorritori. Nel pomeriggio si svolgeranno anche le preselezioni dei candidati emiliano-romagnoli per il “Torneo sanitario nazionale Anpas”, competizione non agonistica fra soccorritori che si tiene ogni anno a Borgo Val di Taro, nel parmense.

Programma del meeting:

ore 09:30 Arrivo e registrazione

• SalutI istituzionali | Intervengono: Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna,  Filippo Fritelli, Sindaco di Salsomaggiore Terme, Nicolò Mancini, Vice
Presidente Anpas Nazionale
• Apertura lavori:  Miriam Ducci, Presidente Anpas Emilia-Romagna  – Modera la giornata: Iacopo Fiorentini, Vice Presidente Anpas Emilia-Romagna

Relazioni programmatiche e nuove proposte
Giuseppe Carpana – Responsabile formazione Anpas Emilia-Romagna: • Stato della Formazione

• Aggiornamento sui Moduli del piano formativo regionale

• Idee per la formazione del futuro – Spazio Progetti

• Laboratorio aperto

ore 13:00 Pausa pranzo

ore 14:30  Ripresa dei lavori

• Gruppo di lavoro aggiornamento Guida Sicura

• Selezione Torneo dei Tre confini Borgo Val di Taro

• Laboratorio aperto – gruppi di lavoro

Il parcheggio principale per raggiungere il Palazzo dei Congressi, sede del meeting, è situato in Viale del Lavoro 6, Salsomaggiore Terme.

I commenti sono chiusi.