Giovani: in un anno è duplicata la voglia di fare servizio civile

La conferma arriva dai dati Anpas: cinque domande per un posto nel bando della Regione Toscana

 

Nell’ultimo anno è raddoppiata la voglia dei giovani di fare servizio civile. Una tendenza confermata da un dato statistico rilevato dalle pubbliche assistenze Anpas nell’ultimo bando della Regione Toscana: per 104 posti disponibili sono stati 524 i giovani ad aver presentato domanda. In un solo anno il rapporto tra domande presentate per ogni singolo posto a disposizione è passata da 2,8 a 5 domande per un posto in servizio civile in una pubblica assistenza.

Un dato importante che conforta quanto dichiarato ieri in audizione per la discussione del DDL sulla riforma del Terzo Settore, è necessario aumentare il fondo e raggiungere l’avvio di 45mila giovani in servizio civile per il 2015, “sperando di poter continuare sempre più per il servizio civile universale”, afferma Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas. “Un dato importante che conferma e premia anche le attività delle nostre associazioni, l’idea della difesa non armata e nonviolenta della Patria, così come sottolineato ieri dalla Cnesc, Conferenza nazionale degli enti di servizio civile”.

I commenti sono chiusi.