Il tentativo di Recupero di uno Squalo Balena da parte dei Vigili del Fuoco di Livorno

Nelle secche dell’isola di Meloria un pescatore ha rinvenuto nelle sue reti un grosso esemplare di squalo elefante, di 8 metri di lunghezza e di circa 3 tonnellate di peso. Il pesce è stato rinvenuto lunedì e purtroppo era privo di vita. Secondo la ricostruzione di Arpat, l’animale sarebbe rimasto intrappolato nelle reti del pescatore e quindi sarebbe morto per asfissia, poiché impossibilitato a muoversi e ad ossigenare in maniera opportuna le branchie. L’animale e’ rimasto prigioniero della rete nella notte tra domenica e lunedi’ e il pescatore, che ha dovuto abbandonarlo a causa delle grosse dimensioni ha segnalato subito il fatto alla Capitaneria di porto che poi e’ intervenuta insieme ad Arpat e ai sommozzatori dei vigili del fuoco.

Lo squalo si trovava adagiato su un fondale di 32 metri, e grazie all’impiego dei sommozzatori e’ stato possibile compiere una dettagliata documentazione fotografica che ha permesso di stabilire con certezza la specie e stimarne la dimensione. Il tentativo di recupero e trasporto a terra e’ risultato piuttosto complesso ed e’ poi fallito quando parte della coda del pesce si e’ rotta e lo squalo e’ tornato sul fondo vicino al luogo di ritrovamento.

I commenti sono chiusi.