L’Arma dei Carabinieri compie 205 anni. Festeggiamenti in tutta Italia

Oggi 5 giugno ricorre il 205° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Nella mattinata, il Comandante Generale Giovanni Nistri renderà omaggio ai Caduti deponendo una
corona d’alloro al Sacrario del Museo Storico dell’Arma. A seguire si recherà al Quirinale dove,
con una rappresentanza di Carabinieri, comprendente i Vertici del Comando Generale e personale
delle varie organizzazioni dell’Arma, verrà ricevuto dal Presidente della Repubblica.
Nel pomeriggio a Roma, all’interno della Caserma “Salvo D’Acquisto” di Tor di Quinto, avrà luogo
una cerimonia alla presenza di Autorità parlamentari e di governo, di esponenti delle Magistrature e
del Comandante Generale.

La cerimonia avrà inizio alle ore 18:00 con lo schieramento di tre Reggimenti di formazione
rappresentativi di tutte le componenti dell’Arma, che saranno passati in rassegna dal Ministro della
Difesa Elisabetta Trenta. Quindi saranno consegnate alla Bandiera di Guerra dell’Arma dei
Carabinieri la Medaglia d’Oro al “Merito Civile” per le reiterate prove di valore offerte dal Gruppo
di Intervento Speciale – G.I.S. nel contrasto alla minaccia dell’eversione interna, del terrorismo
internazionale e della criminalità organizzata, e quella d’Oro dei Benemeriti della Cultura e
dell’Arte per l’incisiva azione diretta alla salvaguardia dei beni artistici e archeologici nazionali
svolta in cinquant’anni di attività dal Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale. Poi sarà la
volta delle “Ricompense” ai Carabinieri che si sono distinti per atti di valore nel servizio e del
“Premio Annuale”, che andrà a sei Comandanti di Stazione particolarmente impegnati sul territorio.
Dopo il deflusso dei Reparti il 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo eseguirà lo Storico Carosello
Equestre, per rievocare la “Carica di Pastrengo” del 1848 con la quale i Carabinieri, nella Prima
Guerra d’Indipendenza, salvarono la vita a Carlo Alberto circondato dagli Austriaci.

La manifestazione potrà essere seguita in diretta sul canale ufficiale Youtube dell’Arma dei
Carabinieri. Notizie, immagini e finestre in diretta anche sui canali Twitter e Facebook.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.