Leonardo Finmeccanica ha ricevuto un ordine per due AW139 da destinare alla Guardia Costiera

Leonardo ha annunciato nuovi ordini per l’elicottero bimotore intermedio AW-139 destinato a missioni di pubblica utilità, soccorso, pattugliamento e pubblica sicurezza in Italia. Le otto unità sono valutate circa 112 milioni di euro.

La Guardia Costiera italiana ha firmato un contratto per due elicotteri da destinare a missioni di ricerca e soccorso, con consegne da completarsi entro la fine del 2018. La Guardia di Finanza ha ordinato sei AW139 per svolgere missioni di pattugliamento, con consegne entro il 2020.

Al completamento delle consegne i due operatori disporranno di una flotta di 14 elicotteri AW-139 ciascuno, permettendo un ulteriore miglioramento delle loro capacità operative e un efficientamento della logistica, sostituendo al tempo stesso gli obsoleti AB-412.

La Guardia Costiera italiana ha recentemente raggiunto il traguardo delle 10.000 ore di volo con la flotta di AW-139, salvando numerose vite umane e fornendo prove della straordinaria validità e affidabilità della partnership con Leonardo.

La Guardia di Finanza ha utilizzato i suoi AW-139 per svolgere un’ampia gamma di ruoli su tutto il territorio nazionale, con missioni di pattugliamento e ricognizione in aree montuose e marittime, nonché per missioni di pubblica sicurezza e ricerca e soccorso. Il 13 Dicembre 2016 Finmeccanica e la Guardia di Finanza avevano annunciato la firma del contratto per il primo lotto di 6 nuovi elicotteri AW-139 che dovrebbero essere consegnati entro la fine del 2019.

Salgono così a 53 gli AW-139 fino ad oggi ordinati da operatori governativi italiani per utilizzi di pubblica utilità e sicurezza, mentre in totale sono oltre 250 i clienti di circa 70 nazioni che hanno già ordinato oltre 1.000 unità di AW139.

Fonte: Leonardo Finmeccanica

I commenti sono chiusi.