Maltempo, domani allerta gialla in 13 regioni: Una vasta area depressionaria convoglia masse d’aria umida atlantica

Maltempo: una vasta area depressionaria, attiva sul Mare del Nord, convoglia masse d’aria umida atlantica anche verso la nostra Penisola.

Un nuovo impulso perturbato interesserà da stanotte le regioni centro-settentrionali, con precipitazioni sparse, anche temporalesche e un sostanziale rinforzo della ventilazione occidentale.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

MALTEMPO, IL BOLLETTINO DELLA PROTEZIONE CIVILE

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento ( www.protezionecivile.gov.it ).

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, mercoledì 07 ottobre, venti da forti a burrasca dai quadranti occidentali, su Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise, in estensione a Puglia e Basilicata, in particolare sui settori tirrenici ed appenninici.

Si segnalano possibili mareggiate lungo le coste esposte della Toscana e del Lazio.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, mercoledì 7 ottobre, allerta gialla su parte di Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Toscana, sull’intero territorio di Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata, su alcuni settori di Campania e Calabria.

PER APPROFONDIRE:

PRECIPITAZIONI NEL NORD ITALIA, L’IMPEGNO DEI VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.