Mare, spiaggia e servizi di sicurezza bagnanti: Croce Rossa ha attivato anche a Pescara il progetto Estate Sicura

Dal primo luglio, è partita anche quest’anno, a Pescara, l’operazione “Estate Sicura” che vede il Comitato della Croce Rossa di Pescara, coadiuvato dai colleghi di Spoltore, protagonisti di un servizio che, ormai da circa 10 anni, è diventato un punto di riferimento per i numerosi bagnanti che affollano le nostre coste.
In particolare, nei fine settimana, due coppie di soccorritori muniti di bici attrezzate per il primo soccorso, dotati di apparati radio su Frequenza CRI oltre che di telefono di servizio per poter essere sempre in contatto sia con la Sala Radio di Croce Rossa sia con la Centrale 118 di Pescara, percorrono i 15 km di costa della riviera pescarese garantendo un intervento rapido in caso di necessità, muniti di defibrillatore automatico. In prossimità degli stabilimenti balneari, nelle aree urbane pedonali adiacenti il lungomare, spesso si verificano incidenti che non richiedono il trasporto in ospedale ma un intervento immediato in loco che consente di evitare di congestionare il pronto soccorso.
In altri casi invece la gravità delle condizioni dell’infortunato richiede un tempestivo intervento di personale qualificato ed abilitato al soccorso, anche attraverso l’utilizzo dei defibrillatori automatico, strumenti indispensabili nei casi di morte improvvisa.
Nel primo caso l’invio di un’ambulanza risulterebbe inutile, mentre nel secondo caso, complice l’alta concentrazione di pedoni, l’arrivo del mezzo di soccorso potrebbe risultare non tempestiva.
La presenza di volontari in bici, muniti quindi di specifiche attrezzature salvavita, consente di poter accelerare i tempi di intervento, soprattutto se trattasi di arresti cardiaci. “Questo servizio è integralmente ed esclusivamente autofinanziato dalla Croce Rossa di Pescara”, ha affermato il Presidente de Comitato Locale di Pescara della Croce Rossa, Avv. Fabio Nieddu, “per garantire ad ogni famiglia pescarese e ad ogni turista di poter vivere il mare in maniera ancor più serena, sapendo che sulla riviera ogni domenica transitano in bici volontari muniti di defibrillatore, pronti ad intervenire in caso di necessità”.
Contestualmente, in mare, la moto d’acqua e la barca degli OPSA (Operatori Polivalenti di Salvataggio in Acqua) dei Comitati CRI di Penne, Pescara, Cepagatti e Spoltore, che proprio quest’anno festeggiano il 25esimo anniversario di attività, copre il tratto che va dai Grandi alberghi al porto turistico in collaborazione con la Guardia Costiera. Periodicamente, inoltre, personale CRI è a bordo della loro motovedetta Saar.
Quest’anno, inoltre, il particolare servizio si inserisce pienamente nella nuova campagna promossa dalla Croce Rossa denominata, appunto “Estate Sicura” che si propone di veicolare informazioni utili per vivere la stagione più calda senza rischi per la salute.
La corretta alimentazione, la digestione, l’esposizione al sole, il saper riconoscere i segnali della fatica e i campanelli di allarme del nostro corpo sono, infatti, i punti cardine della campagna. In particolare, sono trasmessi tre brevi spot che veicolano i messaggi della campagna, con protagonisti un papà ‘distratto’, un giovane ‘secchione’ con spiccata attitudine al rimprovero e una soccorritrice Opsa della Croce Rossa Italiana che, di fronte alla disattenzione del papà e all’eccessivo nozionismo del ragazzo, spiega con semplicità le poche regole di comportamento che ci consentono di ascoltare meglio il nostro corpo, evitando così serie conseguenze per la salute.
La campagna è anche l’occasione per sottolineare l’impegno e la professionalità con i quali operano gli oltre 13mila operatori Opsa della Croce Rossa Italiana che, oltre alle attività di emergenza o calamità quali, per esempio, allagamenti e alluvioni, come gli eventi di Genova del 2011 e 2014, quando furono tratte in salvo moltissime persone, sono impegnati in percorsi inclusivi per le persone con disabilità e nella diffusione di informazioni per la prevenzione, autoprotezione e primo intervento.
Collegandosi al sito www.acqua.cri.it sarà possibile accedere a tutti i consigli di ‘Estate Sicura’, mentre volontari e operatori distribuiranno il materiale informativo della campagna nei luoghi di balneazione.

Vincenzo Ponte

Referente per la comunicazione
area 6 sviluppo

E tu, sei pronto alla prova costume? – Croce Rossa Italiana
Semplici consigli per vivere un’estate senza rischi.
acqua.cri.it

I commenti sono chiusi.