Ragno violino morde donna: lutto a Marsala, si spegne dopo due settimane di coma

Il ragno violino è da sempre fonte di grandi timori. E quanto accaduto a Roxamunda Constant, residente nella periferia di Marsala, in Sicilia, pare confermare quella paura.

IL MORSO DEL RAGNO VIOLINO: NON SEMPRE VIENE NOTATO

Nella realtà di ragno violino ne esistono svariate specie, e di rado quelle italiane sono letali (a differenza che in Messico e altri paesi dell’America centrale), ma questo purtroppo non è il caso.

La 51enne è stata morsa dal piccolo aracnide e lì per lì non ha dato troppo peso alla cosa: si è recata all’ospedale una settimana circa dopo il morso.

Ai medici, nell’occasione, ha riferito un dolore molto simile ad una fascite alle gambe.

Successivamente la signora è entrata in coma e ha passato due settimane nel reparto di terapia intensiva dell’ospdale “Paolo Borsellino”, dove si sono prodigati e spesi senza sosta per lei.

Due giorni fa l’esito infausto delle cure, e il decesso della povera 51enne.

La causa della morte, il veleno delll’aracnide, è stata stabilita dai medici attraverso gli esami ematologici.

PER APPROFONDIRE:

RAGNO VIOLINO, IN MESSICO SCOPERTA NUOVA SPECIE

BROWN RECLUSE SPIDER, FACCIAMO CHIAREZZA SU QUESTO ARACNIDE

ESTATE 2020, I CONSIGLI DEI PEDIATRI PER PROTEGGERE I BAMBINI DA RAGNI, SERPENTI E MEDUSE

I commenti sono chiusi.