Ricerca dispersi al Passo del Cerreto fra Reggio Emilia e Massa. Un uomo è scomparso da sabato sera

IMG-20160626-WA0018 Non hanno dato nessun esito, putroppo, le ricerche dell’uomo settantenne di Reggio Emilia, che nella sera di sabato 25 Giugno non è rientrato alla propria autovettura parcheggiata al Passo del Cerreto, facendo scattare le ricerche. Era stato proprio l’uomo, nella tarda serata di sabato, a dare l’allarme, contanttando la famiglia e dicendo di essersi perso; da subito sono scattate le ricerche, che hanno preso il via già nel pieno della notte. Con le prime luci dell’alba invece sono scattate le operazioni di ricerca in forze dell’uomo, che hanno coinvolto quasi trenta tecnici e sette unità cinofile da ricerca in superficie del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, sia della stazione Monte Cusna di Reggio Emilia che dalla Toscana, i Carabinieri,  squadre di terra e un elicottero dei Vigili del Fuoco. Le ricerche sono terminate, purtroppo senza nessun risultato, alle ore 20.00 di domenica 26 Giugno; riprenderanno all’alba di lunedì 27 con campo base dal versante toscano, poichè l’ultima telefonata dell’uomo – alle ore 11.00 circa di domenica mattina –   ha indirizzato i ricercatori sul versante toscano del massiccio montuoso del Cerreto. Nella notte, condizioni meteo permettendo, si alzerà in volo un elicottero della Marina Militare della Base SAR di Luni (Sp), che utilizzerà termocamere per cercare di individuare l’uomo.

Intanto sabato mattina sul Monte Caio (Parma) un uomo di 35 anni si è schiantato al suolo mentre volava con il suo parapendio. Le foto del soccorso sono state scattate dal SAER e l’elicottero che è volato per l’intervento è stato quello dell’elisoccorso di Pavullo nel Frignano

I commenti sono chiusi.