Rinnovamento nella Protezione Civile, il 5 aprile workshop sulla riduzione del rischio

fabrizio-curcio-lapresse-258Il rinnovamento della Protezione Civile è uno straordinario momento di confronto e di approfondimento, per ridurre i fattori di rischio nazionali e migliorare i sistemi di risposta integrati alle catastrofi. Al workshop di Roma del 5 aprile, in cui sarà presentato il PON, interverranno anche i ministri Galletti, De Vincenti e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi

La Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi, aprirà i lavori del workshop “Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischio” in programma mercoledì 5 aprile a Roma. All’iniziativa – che verrà introdotta dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, e dal Direttore Generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, Maria Ludovica Agrò – interverranno anche il Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti.

Sisma: due tendopoli a Pescara Arquata Tronto

Nel corso della giornata – realizzata in collaborazione con l’Agenzia per la Coesione Territoriale – verranno approfonditi i contenuti del Programma sulla riduzione del rischio promosso dal Dipartimento della Protezione Civile, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. L’obiettivo è quello di migliorare le strategie per la riduzione dei rischi idrogeologico, sismico e vulcanico ai fini di protezione civile, rafforzando la cooperazione tra i diversi livelli di governo, le capacità e le competenze del territorio.

 

Nella sessione mattutina, oltre ai Ministri, interverranno anche alcuni Presidenti e Vicepresidenti delle Regioni destinatarie del Programma che si confronteranno sulle sinergie necessarie per garantire una efficace riduzione del rischio e, a seguire, i rappresentanti dell’Unione Europea e della Banca Europea per gli Investimenti che illustreranno le opportunità offerte su questo tema dai fondi europei e nazionali.

Nel pomeriggio i lavori proseguiranno con una sessione dedicata agli obiettivi e ai risultati attesi del Programma del Dipartimento della Protezione Civile.

 

L’accesso alla sede del workshop è riservato ai partecipanti invitati. Per chi volesse seguire i lavori sarà possibile usufruire della diretta streaming attraverso il sito www.protezionecivile.gov.it

 

I commenti sono chiusi.