Russia, si schianta Boeing 737, 50 morti. Il video shock dell’incidente

Un Boeing 737 si è schiantato al suolo durante una procedura di atterraggio a Kazan, capitale della repubblica russa del Tartarstan. Tutte le 50 persone a bordo. di cui 44 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio, sono morte. Questo quanto dichiarato dalla portavoce del ministero delle Emergenze russo.

Il comandante dell’aereo ha provato per tre volte a far atterrare il velivolo che si è schiantato al suolo dopo aver perso quota, esplodendo. Si pensa che il disastro sia stato causato da un errore umano del pilota durante la fase di atterraggio.

A scagionare dalla responsabilità il pilota però, ci sarebbero alcune testimonianze tra cui quella di un giornalista intervistato dalla tv di stato che avrebbe raccontato di aver viaggiato in mattinata sullo stesso aereo, durante il volo da Kazan a Mosca, dichiarando che l’atterraggio del Boeing era stato molto travagliato a causa delle forti vibrazioni registrate a bordo negli ultimi minuti di volo.

I commenti sono chiusi.