Sanità pubblica vs privata: USA, 6 settimane in ospedale per COVID-19, il conto ammonta a 1,9 milioni di dollari

COVID-19 negli USA: abbiamo un bel brontolare, sulla Sanità pubblica, in Italia. Ma certo varrebbe la pena allargare lo sguardo fuori dai nostri confini, per condurre valutazioni più omogenee e strutturate.

 

Una notizia, quella che vi vogliamo narrare, che ha sconvolto lo Stato di New York.

Un uomo che vive a N.Y.C. è stato ricoverato in ospedale per COVID-19 per 44 giorni, trascorrendo 23 di essi in terapia intensiva (ICU).

La sua famiglia ha ricevuto una fattura di $ 1.881.500.

Sì, avete letto bene.

Alla compagnia assicurativa della famiglia Mazzara (il cognome dell’uomo ricoverato, presumibilmente di origini italiane) è stato presentato il conto per le settimane di ricovero del cliente e l’importo totale è eccezionale: $ 1,881,500 per i trattamenti per il COVID-19 e per essere stato ricoverato in terapia intensiva anche per molti giorni.

La notizia è stata inizialmente pubblicata dal Wall Street Journal.

COVID-19 NEGLI USA: SE ESSERE COLPITO DA UNA PANDEMIA DIVENTA COLPA

Il costo totale include $ 867.000 in fatture contestate dalla compagnia di assicurazioni.

A quanto pare, la compagnia di assicurazioni ha avviato una trattativa con l’ospedale e dopo alcune richieste di sconti, il costo finale delle cure è ammontato a $ 178.200.

Pare che l’importo non sia il conto finale e che potrebbe cambiare.

Tuttavia, il conto iniziale per un ricovero COVID-19, che è una pandemia e quindi nessuno avrebbe potuto prevederlo, è stato spaventoso.

Sui social media, molti hanno citato Shannon Carson della University of North Carolina School of Medicine, che avrebbe riferito “Le cure critiche sono uno dei servizi più costosi forniti da un ospedale. È un problema enorme a livello familiare, ma anche un elemento di costo piuttosto consistente per il sistema sanitario “.

PER APPROFONDIRE:

READ THE ENGLISH ARTICLE

FONTE DELL’ARTICOLO:

THE WALL STREET JOURNAL

I commenti sono chiusi.