Sisma, Emilia: Anpas cinque anni dopo torna a San Felice sul Panaro per raccontare e raccontarsi

 

Anpas, l’assemblea delle pubbliche assistenze a San Felice sul Panaro, a cinque anni dal terremoto.

La prima del documentario “Sisma Emilia – 5 anni dopo” e l’inaugurazione della nuova ambulanza intitolata alle vittime del terremoto del 20 e 29 maggio 2012.

Bologna, 9 Maggio 2017 – Si svolgerà sabato 13 maggio, la presso il Pala Round Table di San Felice sul Panaro,  l’annuale Assemblea del Comitato regionale Anpas Emilia Romagna.

Cinque anni dopo il terremoto che ha colpito le comunità della Bassa Modenese, le pubbliche assistenze Anpas tornano a incontrarsi nei luoghi colpiti dal sisma a testimonianza della solidarietà che le associazioni hanno profuso per il sostegno delle persone colpite e che continuano a portare ogni giorno sul territorio. Un impegno, sempre coordinato con il sistema di protezione civile e del soccorso, portato anche nelle più recenti emergenze nazionali come il terremoto in Centro Italia. Nel corso dell’assemblea, infatti, verrà presentato anche il documentario “Sisma Emilia – 5 Anni dopo” realizzato da Anpas Emilia Romagna. Le storie dei volontari delle pubbliche assistenze Anpas colpite dal sisma. Ricordiamo che nel 2012 Anpas ha messo in campo 1200 volontari e 440 mezzi durane i 150 giorni di assistenza alla popolazione.

Doveroso da parte nostra sottolineare la rilevanza civile di tale evento per le nostre comunità, ancora bisognose di un completo ritorno alla normalità, anche sotto il profilo socio- sanitario, con l’aiuto – mai venuto meno – delle Associazioni di volontariato affiliate ad ANPAS e impegnate tutti i giorni nel sostegno alle attività di prevenzione e assistenza socio sanitaria.

L’Assemblea di Anpas Emilia Romagna è convocata il giorno 13 maggio 2017 presso il Pala Round Table di San Felice sul Panaro, alle ore 9:30
Il taglio del nastro della nuova ambulanza è previsto per le ore 11:30.
Sono previsti interventi istituzionali della Regione Emilia Romagna con Palma Costi, del Sindaco di San Felice sul Panaro e dell’AUSL di Modena.

Al termine della manifestazione ci sarà un momento conviviale per tutti i partecipanti.

 

I commenti sono chiusi.