Tragedia di Roma: Cosa fare se si guasta un ascensore

La morte di un bimbo durante un tentativo di soccorso effettuato – secondo le prime ricostruzioni – in maniera completamente non convenzionale, sta scuotendo milioni di italiani. Un addetto Atac (attualmente ricoverato in ospedale sotto stato di chock) e due guardie giurate sono iscritte nel registro degli indagati per omicidio colposo.  I giudici vogliono accertare come sia stato possibile che non il personale non abbia atteso l’arrivo del personale di manutenzione o dei Vigili del Fuoco. Pare infatti che i soccorritori fossero già stati chiamati e che sarebbero dovuti giungere sul posto a minuti.  Ma in caso di rottura di un ascensore, i soccorritori o il personale abilitato, che manovre deve seguire?

Prima di tutto, senza abilitazione, senza formazione, senza conoscenze dell’ascensore, è necessario stare fermi e non agire sul mezzo. Anche se all’interno dell’ascensore c’è chi sta male, bisogna sollecitare il soccorso e tranquillizzare gli intrappolati. Ad agire deve essere solo ed esclusivamente personale formato e abilitato. Se dentro all’ascensore si verificano episodi di panico, tachicardia, sudorazione,  mancanza d’aria, fino a svenimenti e attacchi di panico, bisogna tentare di calmare tramite l’interfono le persone all’interno dell’ascensore.  A soffrire della fobia dell’ascensore sono quasi sempre persone che hanno vissuto, in un passato più o meno lontano, episodi in cui sono rimasti intrappolati in un luogo da cui non potevano uscire: un trauma che non hanno elaborato.  Ma le cause possono variare a seconda dei casi e sommarsi. Può esserci alla base una fobia sociale: il fastidio di sentirsi osservato dagli altri in un luogo angusto. O un disturbo ossessivo compulsivo legato alla pulizia delle mani: i pulsanti dell’ascensore sono toccati da tutti.

Detto che è necessario e obbligatorio chiamare i soccorsi, e detto che ogni servizio di ascensori ha i suoi tecnici (e che ogni azienda dovrebbe avere una persona formata all’uso dei sistemi di emergenza di un ascensore), esistono alcune istruzioni che possono essere utili a livello generale per tutte le persone. Informazioni che – magari – aiutano anche a mantenere la calma in situazioni complesse (come per esempio, crisi di panico di persone dentro a degli ascensori). Sapere che esistono figure che devono entrare in gioco quando un ascensore si blocca è fondamentale per non arrischiarsi in soccorsi pericolosi che – purtroppo – possono diventare fatali.

Per questo pubblichiamo le schede dei Vigili del Fuoco di Roma sul corso per imparare le manovre a mano di sblocco degli ascensori. Un corso che abilita determinato personale alla gestione degli ascensori e allo sblocco delle porte, solo in determinate condizioni.

I commenti sono chiusi.