Un nuovo servizio di elisoccorso in Israele

Un nuovo elisoccorso opera nella regione di Eilat, in Israele. La Road Safety Authority ha avviato questo servizio per ridurre i tempi di soccorso negli incidenti stradali con pazienti gravemente traumatizzati. La zona, infatti, ha una spiccata vocazione turistica e il numero delle presenze, tra residenti e villeggianti, cresce in modo significativo nel periodo tra il 6 e il 28 settembre, durante le vacanze. Con l’inevitabile codazzo di incidenti stradali.

Il servizio è stato installato all’aeroporto di Eilat e opera con chiamata di emergenza solamente quando l’aeroscalo è aperto. Tuttavia, visti i risultati delle sperimentazioni, l’obiettivo è di estendere la copertura a tutto il giorno. Secondo i piani, il servizio di elisoccorso 24 ore su 24 sarà implementato entro la fine del 2013. Lahak Aviation fornirà l’elicottero compreso di pilota e con un team di paramedici a bordo e si occuperà della manutenzione del velivolo. L’investimento stimato per questo servizio è di circa 60mila euro.

Un portavoce delle autorità locali ha ricordato gli sforzi compiuti in tema di sicurezza stradale e di soccorso, sempre più rapido ed efficace, in caso di incidenti. “Ridurre la rapidità di intervento e di ricovero ospedaliero -conclude- permetterà di salvare molte più vite. Con il nostro elisoccorso abbiamo già notato un netto miglioramento dei tempi di reazione e intervento”.

I commenti sono chiusi.