Valanga in Val di Vizze: le condoglianze per i membri del CNSAS travolti

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è vicino alle famiglie dei caduti nella recente valanga in Val di Vizze, dove quattro alpinisti altoatesini sono stati travolti da una valanga sul ghiacciaio della Gran Vedretta a 3.464 metri d’altezza, durante un’escursione per attività alpinistica personale. Tre di loro sono membri del Soccorso Alpino, Ulrich Seebacher, Andreas Zoeggeler e Peter Vigl, tutti originari del Renon. L’allarme per la valanga è scattato la notte di sabato scorso, intorno alle 23.30, e sono andati sul posto il soccorso alpino di Colle Isarco e quello di Vipiteno. Ulrich Seebacher, Andreas Zoeggeler sono ancora nella lista dei dispersi, mentre è già stato recuperato il corpo di Peter Vigl.

Alle famiglie un forte abbraccio e le più sentite condoglianze da tutto il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico

 

I commenti sono chiusi.