COVID-19, al Cocos in 800 senza mascherina: sospesa una discoteca di Custonaci, nel Trapanese

COVID-19 senza mascherina in discoteca: al ‘Cocos’ di Custonaci si era creato un assembramento senza il rispetto delle distanze interpersonali

COVID-19, IN DISCOTECA SENZA MASCHERINA: CI PENSANO I CARABINIERI

Il limite massimo di presenti era rispettato ma i circa 800 giovani che si trovavano all’interno della discoteca ‘Cocos’ di Custonaci, nel Trapanese, non indossava la mascherina per prevenire il contagio da coronavirus.

Inoltre, all’interno del locale, si era creato un assembramento senza il rispetto delle distanze interpersonali: da qui la decisione di una sospensione per cinque giorni del locale da parte dei carabinieri, intervenuti con i colleghi del Nas di Palermo.

Un sopralluogo ha poi portato alla scoperta che all’interno del locale un magazzino era stato adibito a deposito di alimenti, in violazione delle norme che regolano il settore.

E’ incredibile che un dramma collettivo come la pandemia da coronavirus, costato la vita a centinaia tra medici, infermieri, soccorritori 118, non abbia insegnato nulla.

Che non abbia fatto comprendere quanto quei mesi così tremendi vadano evitati ad ogni costo.

E soprattutto che non si capisca che un piccolo sacrificio come mettere una mascherina sia nulla, di fronte a quei martiri.

PER APPROFONDIRE:

CORONAVIRUS, IL MINISTERO DELLA SALUTE: TEST RAPIDI IN PORTI ED AEROPORTI

FRANCIA, IL GOVERNO HA DECISO: PARIGI E’ NUOVAMENTE ZONA ROSSA

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.