COVID-19, calcoli da rifare per il distanziamento sociale: su BMJ uno studio fissa in 8 metri la distanza

COVID-19, anche il concetto di distanziamento sociale muta, con questo imprevedibile virus. Una ricerca pubblicata sulla rivista medica settimanale BMJ, ha suggerito che la regola di base di mantenere una distanza di sei piedi (due metri) l’uno dall’altro per frenare la diffusione del coronavirus potrebbe non funzionare.

 

DISTANZIAMENTO SOCIALE PER COVID-19, LO STUDIO DI OXFORD E MASSACHUSETTS

I ricercatori dell’Università di Oxford e del Massachusetts Institute of Technology hanno affermato che le goccioline respiratorie (i droplets) contenenti SARS-CoV-2 possono viaggiare fino a 8 metri in pochi secondi dopo che una persona infetta tossisce, starnutisce o canta.

Studi precedenti, che sono diventati la base del protocollo usualmente adottato in Italia ed in svariate altre parti del mondo, suggerivano che le goccioline respiratorie viaggiassero fino a uno o due metri, mentre le goccioline più leggere rimanessero nei pressi della persona infetta.

Tuttavia, quando le goccioline vengono espirate con un’azione simile a un colpo, come tossire o starnutire, le goccioline piccole si trovano a viaggiare oltre i due metri nell’aria, mentre le goccioline grandi si diffondono a una distanza ancora maggiore. Fino ad 8 metri.

DISTANZIAMENTO SOCIALE ARGOMENTO “PASSATO”? STANNO ARRIVANDO I RAFFREDDORI SETTEMBRINI

Questa scoperta potrebbe apparire “oziosa” o di scarso rilievo, e così però non è: agosto è terminato, con settembre tutti noi saremo sottoposti a notevoli sbalzi di temperatura, con conseguenti piccoli raffreddori.

I ricercatori dello studio per questo consigliano alle amministrazioni sanitarie di rivedere le norme sull’allontanamento sociale, tenendo presenti fattori come l’ambiente e la ventilazione, per frenare la diffusione del coronavirus.

In linea di massima, comunque, l’uso della mascherina rimane la modalità di gran lunga più rilevante per salvaguardare sé stessi dagli altri, e gli altri da sé stessi (dato che pochi hanno certezza di non essere contagiosi).

PER APPROFONDIRE:

DISTANZIAMENTO SOCIALE, L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’ NE TRACCIA LE LINEE GUIDA

COVID-19, TRASPORTO NEONATALE E PEDIATRICO DEL PAZIENTE

VACCINO DI OXFORD PRIMO ACQUISTO DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER LOTTA A CORONAVIRUS

FONTE DELL’ARTICOLO:

RIVISTA SCIENTIFICA BMJ

I commenti sono chiusi.