Il codice deontologico dell'infermiere

Il codice deontologico dell’ infermiere: in Italia la deontologia infermieristica è normata da regole precise che servono a fondare la natura dell’attività professionale dell’infermiere.

 

IL CODICE DEONTOLOGICO DELL’INFERMIERE, UN TESTO DA CONOSCERE

Il testo della deontologia infermieristica professionale è stato realizzato per la prima volta nel 1999.

Successivamente la Federazione IPASVI ha aggiornato tale codice nel 2009, con un nuovo testo che trovate qui in calce.

Si tratta di un testo che deve garantire univocità di comportamento da parte dei professionisti sanitari che hanno studiato e faticato per diventare infermieri.

Infatti può essere chiamato infermiere solo chi è in possesso di laurea infermieristica ed è iscritto all’albo professionale, presso il collego IPASVI.

Ma cosa fa l’infermiere?

Ci soffermiamo, prima di lasciarvi al testo unico, sulla definizione testuale: “L’assistenza infermieristica è servizio alla persona, alla famiglia e alla collettività. Si realizza attraverso interventi specifici, autonomi e complementari di natura intellettuale, tecnico-scientifica, gestionale, relazionale ed educativa”.

PER APPROFONDIRE:

CODICE DEONTOLOGICO, LEGGI IL TESTO INTEGRALE DAL SITO FNOPI

SCHEDA ASSISTENZIALE IN PRONTO SOCCORSO: IL MODELLO SPOKE

I commenti sono chiusi.