Il Coronavirus sbarca in Italia

La Nuova Sars, conosciuta anche come Coronoavirus dopo aver creato problemi dal maggio del 2012 in diversi paesi della penisola araba è sbarcata anche in Italia. Un primo caso in Toscana. L’uomo colpito dal virus ha presentato i classici sintomi: febbre alta, tosse e segni di evidente insufficienza respiratoria. L’uomo di 45 anni, uno straniero, è comunque in buone condizioni ed è stato temporaneamente messo in isolamento.

Si tratta di un caso comunque di importazione. L’uomo infatti ne veniva da un viaggio in Giordania dove uno dei suoi figli era ricoverato a causa di una particolare infiammazione alle vie respiratorie non molto ben specificata, e successivamente, una volta rientrato in Italia, ha inziato a riscontrare i primi fastidiosi sintomi della malattia e si è recato presso il pronto soccorso di Santa Maria Nuova a Firenze. 

Lo ha resto noto il Ministero della Salute; adesso il paziente si trova nel Dipartimento Malattie Infettive Parassitarie e Immunomediate dell’ospedale di Careggi dove gli è stata confermata la diagnosi dall’Istuto Superiore di Sanità. 

Il 45enne è comunque fuori pericolo e pare che il virus contratto non sia ad alto rischio trasmissione, così ha spiegato il responsabile della Asl fiorentina Giuseppe Petrioli. 

Per questa patologia, per quanto si sa non c’é alto rischio di trasmissione. Non è necessario fare test diagnostici particolari e l’attenzione scatta solo in caso di un quadro di sintomi aggravato da disturbi respiratori come quello presentato dal paziente.

 

I commenti sono chiusi.