Incidenti domestici: un bollettino di guerra

Gli incidenti domestici dell’ultima settimana presentano un bollettino decisamente di guerra: 15 morti e 16 feriti. Una settimana tremenda tra le pareti domestiche denuncia Federcasalinghi che lamenta uno scarso interesse da parte delle istituzioni nel ricorrere a provvedimenti seri riguardo le normative di sicurezza preposte all’ambiente di casa.

La presidentessa dell’associazione, Federica Gasparrini, si è lamentata non poco di quello che è successo negli ultimi giorni soprattutto puntando il dito sulle diverse campagne elettorali che secondo il suo punto di vista non presentano programmi efficienti per sostenere una situazione che nelle case degli italiani sta sempre di più degenerando. Sempre secondo la Gasparrini in Italia, vi è oltre che una scarsa sensibilità nei confronti della tematica suddetta, un degenerante atteggiamento superficiale da parte delle istituzioni, incapaci di prendere provvedimenti utili e di impiegare le risorse necessarie per affrontare il problema.

I commenti sono chiusi.