Sud Sudan, ambulatori mobili di Medici con l’Africa Cuamm in aiuto delle popolazioni sfollate

Alluvioni, la soluzione sono gli ambulatori mobili: in Sud Sudan, nella contea di Awerial, sono partite le cliniche mobili che andranno a fare visite mediche e curare le persone fuggite dalle inondazioni che hanno devastato intere regioni nelle ultime settimane.

In Sud Sudan, nella contea di Awerial, sono partite le cliniche mobili che andranno a fare visite mediche e curare le persone fuggite dalle inondazioni.

Gli sfollati hanno bisogno di cibo e acqua pulita, ma servono anche guanti e mascherine per il personale.

Nelle scorse settimane oltre 33.000 persone sono arrivate nella contea di Awerial, abbandonando i propri villaggi sommersi dall’acqua.

Sud Sudan, intervento diretto con ambulatori mobili e attraverso le radio locali per le zone irraggiungibili

Medici con l’Africa Cuamm è presente nella zona da diversi anni e, considerato che l’aumento della popolazione potrebbe mettere sotto pressione i centri di salute già poveri di risorse, ha deciso di organizzare delle cliniche mobili per raggiungere le persone direttamente nei nuovi insediamenti, per identificare e curare sul posto i casi di malaria, diarrea, malnutrizione e malattie respiratorie, oltre che assicurare visite prenatali e vaccinazioni per i bambini.

Nell’ambito del nuovo intervento, sono state organizzate anche delle attività di sensibilizzazione coinvolgendo le radio locali, per trasmettere messaggi sulla salute, l’igiene e la prevenzione dei contagi, raggiungendo almeno virtualmente il più alto numero di persone possibili.

Tra le persone sfollate, senza servizi igienici garantiti e con scarso accesso al cibo e all’acqua pulita, il rischio di epidemie di colera o di altre malattie infettive è sempre molto alto.

Oltre a cibo e acqua, servono medicine per i pazienti e dispositivi di protezione personale, sempre più difficili da trovare, per gli operatori sanitari.

Chi volesse contribuire e dare un aiuto a Medici con l’Africa CUAMM non deve far altro che CLICCARE QUI.

Per approfondire:

Nel Sud Sudan migliaia di persone a rischio di fame e malattie in seguito a scontri e inondazioni / VIDEO CROCE ROSSA SUDSUDANESE

Coronavirus, Medicus Mundi in Mozambico: “pesa lo stop alle cliniche mobili, diagnosi e cure non più garantite”

Emergenza e Protezione Civile, come funziona la Centrale Operativa Mobile della CRI di Milano?

Fonte dell’articolo:

Sito ufficiale Medici con l’Africa CUAMM

I commenti sono chiusi.