Volontariato: ecco i nuovi indirizzi operativi della Protezione Civile

Si attendeva da tempo l’attuazione dei nuovi ‘indirizzi operativi’ della Protezione Civile, dal 1° febbraio di quest’anno ecco dunque che il quadro inizia a cambiare grazie alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012 ‘Indirizzi operativi volti ad assicurare l’unitaria partecipazione delle organizzazioni di volontariato all’attività di protezione civile’

Ill Capo Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli ha condiviso il provvedimento con una nota rivolta a: Regioni, Organizzazioni della Consulta nazionale del Volontariato, Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Upi – Unione Province Italiane, Uncem – Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico e Croce Rossa Italiana.

L’attuazione mette a punto dunque tutto quel sistema di tutela che è necessario per le organizzazioni di volontariato che cooperano e partecipano alle attività della Protezione Civile. La direttiva in realtà ha portato a compimento un discorso inziato parecchio tempo fa con il Decreto del Presidente della Repubblica il n° 194/2001 che ne regola dettagliatamente la procedura.

A 180 giorni dall’entrata in vigore del provvedimento – quindi a partire dal 27 agosto 2013 – saranno operative le disposizioni della Direttiva. Entro questo termine, Il Dipartimento, le Regioni e le Province Autonome dovranno adeguare e modificare, se necessario, le rispettive leggi e i rispettivi regolamenti agli indirizzi contenuti nella Direttiva.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.