Broncoscopia operativa

La broncoscopia operativa è un protocolo chirurgico tramite cui s’ispeziona l’albero bronchiale, la laringe e la trachea e tramite cui si possono rimuovere eventuali ostruzzioni o per pozionare degli stent bronchiali.

Esecuzione

L’esame viene eseguito utilizzando il broncoscopio ossia un tubicino a fibre ottiche che s’introduce dal naso o dalla boccamentre il paziente è digiuno e sedato o in anestesia locale questo perchè lo strumento non compromette la300px-Polmoni_-_Calco_dei_bronchi respirazione (tenuta sotto controllo da un pulso-ossimetro)ma può causare tosse e vomito.

Nello specifico caso della broncoscopia operativa si somministra l’anestesia generale.

L’esame dura circa trenta minuti e solitamente non vi è attesa per il risultato e successivamente è consigliato un digiuno di due ore e un giorno di riposo.

Utilità

La broncoscopia operativa consente l’individuazione di possibili corpi estranei che ostruirebbero le vie respiratorie compresi i tumori o per l’individuazione di malattie ostruttive bronchiali quali l’asma bronchiale e la BPCO.

Si esegue anche nei casi di emottisi e tosse persistente o per esami bioptici.

Menu di navigazione

I commenti sono chiusi.