Imene

Definizione

L’imene è una membrana che separa la vagina dal vestibolo. È parte della vulva, cioè dei genitali esterni, che protegge l’apertura della vagina e, nella maggior parte delle femmine della specie umana, è presente dalla nascita.

Descrizione

L’imene può presentare aspetti diver­si: più comunemente a forma di mezzaluna, può essere:

  • circolare;
  • bilabiato;
  • fimbriato;
  • cribroso.

Con i primi atti sessuali l’imene si lacera, al suo posto restano piccoli residui sotto forma di lembi irregolari (caruncole imenali). A seconda del suo aspetto e della sua forma, l’imene risulta più o meno elastico, al punto di non lacerarsi al momento del coito e rimanendo integro.

L’imene, quando è presente, è una piega rivestita nella faccia interna da un epitelio simile a quello va­ginale e da sottile epidermide nella sua faccia esterna. Tra questi due strati si trova uno strato di tessuto connettivo den­so, ricco in fibre elastiche, fibrocellule muscola­ri lisce, vasi e terminazioni nervose.

I commenti sono chiusi.