“Medicina Cellulare” ad Arma di Taggia arriva la nuova frontiera del benessere

La nuova frontiera del benessere: ad Arma di Taggia arriva la “Medicina Cellulare”.

Si terrà il 19 Gennaio 2013 ad Arma di Taggia presso la Scuola di Formazione Estetica E’, in Via Oro nr. 8 (ore 15-18), la conferenza di presentazione del nuovo corso di “medicina cellulare”.

La medicina cellulare è un innovativo approccio al benessere e alla cura delle persone: si tratta di una pratica molto antica, dimenticata nei secoli dalla medicina cosiddetta “ufficiale”, e che ora sta tornando prepotentemente in auge, per merito di luminari come il dr Mattias Rath, che scoprì nel 1987 la correlazazione tra mancanza di vitamina C e cardiopatie. Questo tipo di approccio terapeutico è basato sulla concezione che tutte le “malattie” sono la conseguenza dei processi di malnutrizione cellulare, per via delle alterazioni della flora batterica intestinale per la modifica del pH digestivo dovuto a vari co-fattori come vaccini, assunzione di farmaci, alimentazione “industrializzata”, assunzione di droghe, alcolici, acque malsane unito a stress cronico.

Il relatore sarà il dottor Cesare Roberto, rappresentante italiano del dr Rath, che parlerà di come favorire la salute dei milioni di cellule che compongono il nostro corpo applicando le conoscenze proprie della biologia e della biochimica.

La conferenza di sabato, come detto, sarà propedeutica ed introduttiva al corso di medicina cellulare che il dr Roberto terrà presso la Scuola di Formazione “Eestetica E’” e che si svolgerà il 2-3 Febbraio 2013 e il 2-3 Marzo 2013 con orario 9:30-13 / 14-17:30.

Gli argomenti del corso saranno (le prime due giornate): la comparsa dell’uomo sulla terra, il fenotipo, i fattori genetici e ambientali, l’alimentazione, gli enzimi, le vitamine, gli aminoacidi, il ciclo di Krebs, gli elettroliti, la sintesi dei tessuti connettivi, la cellulare e le ultime due giornate, l’omocistinuria, la sintesi e il catabolismo dell’adrenalina e dell’istamina, il trasporto degli zuccheri e dei grassi nei mitocondri, il morbo di Parkinson e l’Alzheimer, il diabete di tipo II, l’ipertensione, la fibromialgia, l’emicrania, principi di terapia pratica, deficit vitaminico ed esami ematochimici, casi clinici.

I commenti sono chiusi.