Telesoccorso

Definizione300px-Telesoccorso

La prestazione socio-sanitaria domiciliare prende il nome di Telesoccorso ed è stata resa possibile in favore delle persone che colte da malore o in stato di disagio non possono spostarsi dalla propria abitazione per chiedere aiuto e assistenza sanitaria.

Nello specifico si rivolge a:

  • persone anziane;
  • persone isolate dai propri familiari;
  • persone che necessitano di tranquillità e certezza di soccorso immediato.

Il Meccanismo

La persona da tutelare viene fornita di un telecomando dotato di un allarme collegato alle centrali del telesoccorso o ai telefoni dei familiari o al proprio telefono che invia la chiamata alle strutture mediche e ai centri d’ascolto in cui lo staff è operativo 24 ore su 24 ore 365 giorni l’anno. Trovandosi nel bisogno dunque la persona preme il pulsante ed ha così modo di allertare chi può prestarle soccorso.

Il servizio

La fornitura del servizio di Telesoccorso può essere locale ed in tal caso sono le Amministrazioni Comunali e le ASL a farsene carico e dunque occorre presentare la domanda presso queste strutture (i costi sono relativi al redditto o a carico del servizio sanitario al 50%) o ci si può rivolgere ad un privato ed in questo caso si stipula solitamente un abbonamento (i costi variano a seconda della ditta).

I commenti sono chiusi.