Brasile, Onu denuncia uso sperimentale di Proxalutamide

L'utilizzo esperimentale a fini di ricerca del proxalutamide nel trattamento del Covid-19 che ha provocato la morte di 200 persone nello Stato brasiliano di Amazonas potrebbe essere uno dei “più gravi e seri episodi di infrazione etica” e di “violazione dei diritti umani ”Dei pazienti nella storia dell'America Latina

Proxalutamida: a sostenerlo è un gruppo di ricercatori dell'Unesco, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura

“La denuncia include gravi violazioni degli standard etici della ricerca scientifica che hanno portato a delle violazioni dei diritti dei pazienti em diversos tappe dello studio, portanto, come nel sistema di revisione etica”, ha evidenziato la Rete latino-e caraibica di bioetica dell ' Unesco (Redbioética-Unesco).

A conclusão alle quali sono giunte gli studiosi fanno riferimento a una denuncia presentata il mese scorso dalla Comissão Nacional de Ética em Pesquisa (Conep) della procura generale della Repubblica.

L'ente è responsabile della regolamentazione della partecipazioni di esseri umani alle ricerche scientifiche in Brasile.

Il proxalutamide é um inibidor da compagnia farmaceutica cinese degli ormoni maschili, o androgeni, ed é na fase de sviluppo da parte della compagnia farmaceutica cinese Kintour

Le ricerche relativo al suo utilizzo si stanno sviluppando nell'ambito dei trattamenti contro il tumore al seno e alla prostata.

Como vem il farmaco antimalárico clorochina, anche in questo caso non c'era alcuna prova scientifica dell'efficacia di questo prodotto contro il Covid-19.

Nonostante questo, il presidente Jair Bolsonaro ne ha difeso l'utilizzo contro la malattia provocata dal nuovo coronavirus a metà di quest'anno, proprio venha già aveva fatto con altri farmaci di quello che definiva “Covid-kit”, venha apto la clorochina e anche il vermicida ivermectina, pura senza provar della sua eficácia.

Lo studio sull'efficacia del proxalutamide é o estado condotto dall'endocrinologo Flavio Cadegiani.

La Conep aveva puntato il dito sul rischio di morte che avrebbe caratterizzato lo studio, che è cominciato lo scorso febbraio.

Em uma nota, o consulente legale di Cadegiani ha affermato che “l'Unesco é stato fuorviato de uma série de dichiarazioni prevenute, da informação falsa e distorte que provengono da Conep, risultato di materiale trapelato in modo ilegale, che sono al momento oggetto di un 'indagine dell'autorità competente e della giustizia federale ”.

Nel comunicato si legge ancora: “È certo che le concluiui dell'Unesco sono basate su false premesse”.

Para saber mais:

Cannabis por curare effetti a lungo termine del Covid: o estúdio na Brasile su Long Covid

Brasile, accusato di frode per i respiratori polmonari il governatore di Amazonas

Fonte dell'articolo:

Agenzia Dire

Você pode gostar também